Indice articoli

Paolo D'OnofrioCaro Pasquale,  volevo raccontarti una storia. 

Questa è la storia di un piccolo ragazzo che è riuscito a crescere molto grazie a un grande progetto, Wayne in Abruzzo.  Venni a sapere di questa iniziativa un pò per caso, grazie ad un amica, che dopo un mio sfogo per il dispiacere di aver perso un opportunità, mi disse "questa volta non perdere il treno di nuovo". Non me lo feci ripetere una seconda volta! Senza sapere cosa mi avrebbe aspettato, mi iscrissi al test e stetti una settimana con il cuore in gola attendendo i risultati.  L'esito fu ottimo, anche se altre persone erano state più brave di me, ma ero contento comunque per il semplice motivo di averci almeno provato, anche se la mia speranza era stata tanta.

 Mino Reitano scriveva "I sogni son desideri...esprimi con sincerità , si vede chissà se un giorno la sorte non ti arriderà....tu sogna e spera fermamente....e il sogno realtà diverrà" . Pochi giorni prima dell'inizio del programma mi arrivò una chiamata con la quale mi informavano della rinuncia di un ragazzo, e che il primo in lista per accedere al progetto ero io. Non riuscivo a crederci. Lassù qualcuno aveva ascoltato davvero le mie preghiere. Di fretta e furia sono partito un pò all'avventura, in parte entusiasta, in parte spaventato da cosa poteva attendermi.

Arrivato a Gagliano Aterno, mi chiedevo dove diavolo ero finito...solo dopo ho capito che non avrei potuto sperare di capitare in un posto migliore sulla faccia della terra.  La paura iniziale di non conoscere nessuno e la timidezza dei primi approcci, si è trasformata in voglia di assaporare ogni momento per paura che non torni più. La stanchezza era infinita, ma la voglia di riposare era sovrastata dalla voglia di passare del tempo tutti insieme. Sono stati giorni durissimi ma pieni di gioia, giornate intere passare insieme a studiare con persone che fino a poco fa non esistevano nella mia vita, e ora sono diventate la mia famiglia.  Mattinate in classe, pomeriggi tutti insieme a lavorare, e chiacchierate infinite con amici e professori. Nottate fatte di abbracci e sorrisi indimenticabili, risate infinite come se ci conoscessimo tutti da una vita, litigate e amori quasi impossibili... Dal primo giorno in cui ho messo piede a Gagliano Aterno, ho capito che questo progetto ha due volti, uno prettamente scolastico, l'altro prettamente umano. L'opportunità che ci è stata data potendo partecipare a questo corso è qualcosa di inimmaginabile. Mostra nuovi orizzonti e nuove prospettive, aprendo davvero un ventaglio di possibilità per il nostro futuro. Ci si sente davvero capaci di realizzare i propri sogni insperati.

Sono talmente tante le emozioni che porto dentro, che provano ad uscire tutte insieme creando un uragano nella mia testa e nel mio cuore, ed ecco perché prima parlavo del lato umano, ma è quasi impossibile spiegarlo....l'unico modo è vivere questa fantastica esperienza. E' proprio vero quello che dicesti il primo giorno, "a Gagliano si piange due volte, quando si arriva, e quando si parte"….per fortuna ora quelle lacrime si sono trasformate in lacrime di gioia ripensando a tutto ciò che abbiamo vissuto. Spero vivamente di riuscire a portare avanti gli studi avendo la possibilità di proseguirli a Detroit, e mi impegnerò anima e corpo grazie all'opportunità che mi avete dato...e se non altro così potrò anche riabbracciare tutta la mia nuova famiglia americana! Anche se ho, e abbiamo in tanti, perso un treno, questo che passava per Gagliano l'abbiamo preso, e per quanto mi riguarda, anche se farà delle fermate, io non scenderò! Nella speranza di poter riorganizzare un incontro a Pescara, ti ringrazio per la disponibilità che avete mostrato nell'aiutarci anche nel periodo post Gagliano e per un eventuale approccio alla Wayne State University.  

Spero di poterti riscrivere presto chiedendo informazioni su Detroit.  

Credo che non ci siano parole per ringraziare tutte le persone che hanno reso possibile questa esperienza, Tu in primis. Quindi grazie. 

Davvero grazie di cuore. 

Paolo D'Onofrio

Dove trovarci

Wayne in Abruzzo

Summer language program in Italy